Amianto

Sennori: rischio amianto nella scuola rientrato

Il sindaco Nicola Sassu, d'accordo con la dirigente scolastica, aveva emesso un'ordinanza con cui disponeva il divieto di accesso all'edificio agli studenti e al personale docente, amministrativo e ausiliario, per tutelare la loro salute.

Sassari : riaprirà la prossima settimana, dopo le vacanze pasquali, la scuola media di via Alghero a Sennori (Sassari), chiusa dopo l'allarme amianto scattato nei giorni scorsi. Il Comune ha concluso le verifiche di sicurezza ed escluso rischi per la salute collegati alle polveri di amianto. Ad attestare la salubrità egli ambienti e' un certificato d'indagine stilato dal tossicologo ambientale incaricato dall'amministrazione di svolgere le analisi necessarie dopo l'installazione di alcune lavagne multimediali nelle aule dell'istituto. I lavori avevano comportato la perforazione delle pareti su cui sono state montate le Lim, circostanza che avrebbe potuto causare lo spargimento di polveri nei locali della scuola. Il sindaco Nicola Sassu, d'accordo con la dirigente scolastica, aveva emesso un'ordinanza con cui disponeva il divieto di accesso all'edificio agli studenti e al personale docente, amministrativo e ausiliario, per tutelare la loro salute. Nel contempo il Comune aveva incaricato una ditta specializzata di svolgere accertamenti chimici e tecnici.
Ieri sono stati consegnati al sindaco i risultati delle analisi sui campionamenti effettuati, che escludono la presenza di inquinamento da fibre di amianto. Nel pomeriggio il primo cittadino e i rappresentanti della ditta che eseguito le analisi, assieme ai responsabili della sicurezza della scuola, hanno incontrato i genitori degli studenti per spiegare i risultati delle verifiche, rassicurarli sulla situazione e comunicare loro la ripresa delle lezioni.
Intanto, i tecnici del Comune e i responsabili della sicurezza dell'istituto hanno insediato un tavolo operativo per ultimare l'aggiornamento del piano della sicurezza, che sara' completato a breve. E' previsto un monitoraggio costante degli ambienti scolastici, con campionamenti semestrali, proprio per tenere sotto controllo la situazione. Saranno organizzati anche corsi informatavi rivolti agli studenti che frequentano la scuola media per spiegare loro i giusti comportamenti da adottare in aula, in modo da evitare qualsiasi rischio di spargimento e di
contatto con le polveri di amianto che sono contenute in alcuni elementi costruttivi del vecchio edificio scolastico, già incapsulati e rivestiti grazie a precedenti interventi di messa in sicurezza conclusi nel 2016 dal Comune.

(AGI)

di SALVATORE DELOGU